Unblock CubaAppello alla solidarietà contro la politica del blocco degli USA

Il 6 e 7 novembre 2019, l’Assemblea Generale dell’ONU a New York discuterà ancora una volta la mozione di Cuba di condanna del  blocco economico, commerciale e finanziario imposto all’’isola dagli Stati Uniti quasi 60 anni fa. L’anno scorso, 189 Stati hanno sostenuto con il loro voto tale petizione e solo due – Stati Uniti e Israele – hanno invece espresso il loro sostegno alla guerra economica. Gli Stati membri dell’UE, tra cui  Germania e Austria, nonché la Svizzera, hanno votato contro il blocco e condannato la sua espansione extraterritoriale, che colpisce anche le imprese e le istituzioni europee.

Quest’anno, la votazione avrà un significato particolare. Negli ultimi mesi, l’amministrazione statunitense guidata da Donald Trump ha ulteriormente intensificato la sua aggressione contro Cuba e altri paesi della regione.

Attivando il capitolo III della legge Helms-Burton, i cittadini statunitensi possono ora citare in giudizio aziende e istituzioni di paesi terzi dinanzi ai tribunali statunitensi se utilizzano proprietà cubane espropriate dopo la rivoluzione del 1959. Ma questo è di fatto diretto contro tutti i cubani e tutte le istituzioni dell’isola. Le scuole dei villaggi costruiti su terreni che un tempo appartenevano a grandi proprietari terrieri possono esserne vittime. O alberghi che un tempo facevano parte dell’impero della mafia americana. A settembre, il rivenditore online Amazon è stato citato in giudizio per aver venduto carbone di legna cubano! Inoltre, sono previste misure per impedire gli scambi commerciali tra Cuba e Venezuela.

Anche le imprese europee e tedesche sono diventate bersaglio della politica di blocco statunitense. Nel mese di giugno è stata intentata causa contro l’azienda turistica tedesca Trivago per aver a che fare con l’organizzazione di hotel a Cuba.

La politica del blocco ha conseguenze drammatiche per la popolazione cubana. I farmaci essenziali possono essere importati solo tramite deviazioni ed ad un prezzo troppo alto. A settembre, il Governo cubano ha dovuto informare i suoi cittadini che, a causa delle misure statunitensi, nessuna petroliera avrebbe fatto scalo sull’isola per settimane, con gravi conseguenze per l’approvvigionamento energetico.

I governi di Germania, Austria e Svizzera sono contrari solo a parole, ma non intervengono contro gli effetti del blocco statunitense contro Cuba. Chiediamo che l’annuale voto contro il blocco in seno all’Assemblea generale delle Nazioni Unite sia finalmente seguito da azioni concrete: La sudditanza alle leggi statunitensi che violano il diritto internazionale in Europa non deve più essere tollerata! Bisogna fermare l’aggressione contro l’America Latina!

Proponiamo quindi una grande azione di solidarietà a favore di  Cuba e contro il blocco durante i mesi di ottobre e novembre 2019! Insieme, noi – gruppi di solidarietà con Cuba, organizzazioni progressiste e organi di informazione in Germania, Austria e Svizzera – vogliamo richiamare l’attenzione sull’escalation in atto spinta da Washington alfine di  esercitare pressioni sull’amministrazione statunitense, ma anche sui suoi alleati europei. Manifesti, eventi e manifestazioni importanti saranno utilizzati per rompere il silenzio della maggior parte dei media nei nostri paesi sul blocco, delle conseguenti violazioni dei diritti umani e per richiamare l’attenzione su ciò che provoca questa politica criminale.

Partecipa alle azioni di questo autunno!
Sostieni la campagna (manifesti-poster)  con donazioni in denaro!
Parla con altre organizzazioni, ma anche con conoscenti, amici e parenti circa l’inasprimento del blocco e il sostegno dell’azione di Solidarietà.

 

junge Welt Melodie und Rhythmus LPG junge Welt
Granma Netzwerk Cuba Cuba Si
oekg Vereinigung Schweiz Cuba Svensk Kubanska Freningen
FG BRD Kuba Arbeiterfotografen Berlin attac AG GuK
Bremen Cuba Solidaritt konkret DKP DKP Berlin
Die Linke Oberhausen Die Linke Tempelhof Schoeneberg Die Linke Hamburg
FG Berlin Kuba FG BRD Kuba Frankfurt Verdi Sdhessen
Hans Beimler Zentrum Humanitare Cuba Hilfe KPD
KP Steiermark marxistischeLinke Marxistische Linke Frankfurt
MediCuba Suisse Mondosarts OKV
R mediabase SDAJ Simon Dach Projekttheater
Verband NVA  BUESGM Free Mumia 
pda ch cuba si gera  CubaSi Ffo
 KPF Niedersachsen   GBM

Eventi


12 Nov 2019;
18:00 - 20:00 Uhr
Wo der Himmel aufgeht – Esther Bejarano und Microphone Mafia in Kuba
Ibero-Amerikanisches Institut, Potsdamer Str. 37, 10785 Berlin, Simón-Bolívar-Saal


22 Nov 2019;
19:00 - 00:00 Uhr
Das Lied gegen den Faschismus
Haus der Kulturen Lateinamerikas, Am Sudhaus 2, 12053 Neukölln, Berlin


23 Nov 2019;
14:30 - 16:00 Uhr
Stoppt die US-Aggression
Goethe-Universität, Campus Westend, Grüneburgweg 1, Frankfurt am Main


23 Nov 2019;
19:00 - 21:30 Uhr
Kuba Informationsabend – Contra el Bloqueo!
Vielfalter KL e.V., Pirmasenser Str. 20 a, 67655 Kaiserslautern


03 Dic 2019;
20:00 - 22:00 Uhr
Die Kraft der Schwachen - Filmvorführung mit Diskussion
Gewerkschaftshaus, Wilhelm-Leuschner-Straße 69-77, 60329 Frankfurt/ Main


11 Gen 2020;
10:00 - 20:00 Uhr
XXV. Internationale Rosa-Luxemburg-Konferenz
Mercure Hotel MOA, Stephanstr. 41, 10559 Berlin

Donazioni

Donazioni per la campagna "Unblock Cuba" per favore, da versare a:
Verlag 8. Mai GmbH, Postbank Berlin,
Motivazione: Unblock Cuba
IBAN: DE50 1001 0010 0695 6821 00
BIC: PBNKDEFF

Vai all'inizio della pagina